• Yoga

    relax, yoga
    Lo Hatha Yoga è una forma di Yoga (uno dei sentieri che, presso la religione induista, portano all'unione con Dio) basato su una serie di esercizi psicofisici di origini antichissime, originati nelle scuole iniziatiche dell'India e del Tibet. È ad oggi molto praticato anche in occidente, in cui nella maggior parte dei casi è stato privato dei suoi significati spirituali e viene proposto come una mera forma di ginnastica esotica alternativa; questa "laicizzazione" ha fatto sì che molte persone, a prescindere dall'orientamento religioso, si avvicinassero – seppur in modo superficiale – a questa pratica, spesso erroneamente scambiata con lo Yoga nella sua totalità. Lo Hatha Yoga insegna a dominare l'energia cosmica presente nell'uomo, manifesta come respiro, e quindi a conseguire un sicuro controllo della cosa più instabile e mobile che si possa immaginare, ossia la mente sempre irrequieta, sempre pronta a distrarsi e divagare. In tal maniera lo yoga, influendo insieme sulla vita psichica e su quella fisica dell'individuo, che del resto pensa strettamente congiunte, si propone di compiere una revulsione immediata dal piano dell'esperienza quotidiana, umana e terrena e di attuare con grande prontezza il possesso della più alta beatitudine. Ecco perché lo Hatha Yoga è anche chiamato "la via celere". Chi ne segue le regole non è più un uomo comune ma diventa un Siddha, cioè un uomo perfetto. Uno dei segni ch'egli è un uomo perfetto è appunto lo straordinario dominio sugli elementi, quale si mostra con la pratica del tummò, in virtù della quale l'asceta prova di poter cambiare per suo volere le condizioni stesse della vita. Un'altra postura dello Hatha Yoga: Sarvangasana, la posizione "della candela". Questa breve descrizione della fisiologia indiana è utile per comprendere il significato delle principali tecniche "esteriori" dello Yoga. Gli Asana sono posture del corpo con le quali il praticante amplifica le caratteristiche e le attitudini mentali. Ogni postura fa confluire maggiore prana verso specifiche parti del corpo, irradiando le relative nadi ed i chakra interessati. Le posture, quindi, non sono soltanto complessi esercizi ginnici, bensì strumenti per incanalare l'energia nelle diverse parti del corpo. Perché la pratica di Asana venga eseguita correttamente è necessaria una giusta attitudine del praticante conforme alle otto membra descritte da Patañjali. Il Pranayama è un insieme di tecniche di respirazione che consente l'accumulo e l'utilizzo del prana. Attraverso il controllo del respiro il praticante è in grado di purificare il corpo e la mente. La meditazione è il settimo degli otto passi descritti dal saggio Patañjali per raggiungere l'unione con Dio. La meditazione è il passo immediatamente precedente al Samadhi, ovvero l'unione del meditante con l'oggetto meditato, l'unione dell'anima individuale con l'Anima universale.
  • Step

    Lo step è una piattaforma larga circa 40 cm. per un metro di lunghezza, regolabile in altezza dai 10 ai 25 cm.  La lezione di step (traduzione inglese di gradino) prevede una serie di esercizi dinamici di salita e discesa dalla piattaforma seguendo un ritmo costante scandito dalla musica. L'attività eseguita sullo step migliora l'efficienza dell'apparato cardio-vascolare e nello stesso tempo si agisce sullo stato tonico-trofico degli arti inferiori con un lavoro di alta intensità, ma a basso impatto.
  • Pilates

    Pilates - il metodo Pilates - Il metodo Pilates è una ginnastica che insegna ad assumere una corretta postura e a dare maggiore armonia e fluidità nei movimenti. Nel Pilates la posizione e il movimento di ogni parte del corpo sono estremamente importanti e il corpo si muove come un sistema integrato. Quanto più correttamente si usa il corpo nel corso degli esercizi, tanto più correttamente verrà usato in qualsiasi altra circostanza: la postura migliora e scompaiono rigidità e tensioni, nonché i problemi della schiena derivanti da una postura scorretta.
     
  • Addominali

    30' di esercizi per avere un addome forte e scolpito, importante per la postura nella vita di tutti i giorni e per quel tocco di estetica che fa sempre bene!        
     
     
  • Piloga

    Lo stress e la vita frenetica spingono parecchi individui ad appassionarsi ad attività che ristabiliscono il giusto equilibrio tra corpo e mente. Oltre alle discipline pure come Yoga, Pilates e ginnastica posturale, troviamo anche delle attività che nascono dalla combinazione di più metodi. Il Piloga o Yogalates è appunto una di queste. L’obiettivo del Piloga è la messa a punto di un protocollo di lavoro che esalti le caratteristiche di concentrazione dello Yoga fondendole insieme a quelle più spiccatamente fisiche del Pilates. Joseph H. Pilates, inventore dell’omonimo e fortunato metodo si ispirò per la sua creazione allo Yoga proprio per le eccellenti caratteristiche legate al controllo, alla concentrazione e la respirazione. Questo metodo vuole andare oltre l’insegnamento di Pilates. Il fine è di riuscire a unire insieme le posizioni statiche dello Yoga (Asana) e gli esercizi del Pilates. Punti in comune
    • Entrambi i metodi incentrano il lavoro sulla qualità piuttosto che sulla quantità
    • La respirazione rappresenta la base per gli esercizi
    • Il controllo, la concentrazione e l’eleganza dei movimenti sono alla base delle routine
    • Ognuno può procedere nell’esecuzione in base alla proprie caratteristiche individuali considerando anche i limiti fisici legati anche all’età
    • L’obiettivo è quello di eseguire dei movimenti perfetti
    Principali caratteristiche del Piloga
    • Fonde in un metodo nuovo gli aspetti positivi del Pilates e dello Yoga
    • Può rappresentare la naturale evoluzione alle due discipline
    • Può essere integrato a entrambi i metodi per dare motivazione al praticante e mantenere alto l’interesse
    • Per iniziare non è essenziale avere delle basi di Pilates o di Yoga ma è consigliabile aver praticato per un po’ di tempo almeno una delle due discipline.
  • Roulette

    Ogni Sabato, a sorpresa, uno dei nostri corsi!
  • Ball

    BallReal Ball Fitness è un programma di fitness-dance ideato da Salvatore Oliverio, Personal Trainer cresciuto come istruttore di ballo e fitness collettivo, eseguito interamente rimbalzando su una palla, un’attività che permette di migliorare la coordinazione e di compiere contemporaneamente un lavoro aerobico (e quindi brucia-grassi) e di tonificazione. «Fino ad ora la palla è stata utilizzata principalmente per il Pilates, per lo stretching o per allenamenti di tipo olistico – spiega lo stesso Salvatore – Con Real Ball Fitness invece ho voluto realizzare un programma di allenamento che permetta di sfruttare la palla per creare delle semplici coreografie utili non solo a bruciare grassi e a tonificare gambe, glutei e addominali, ma anche e soprattutto per divertirsi a tempo di musica!» Ma quali sono i benefici nell’utilizzo di questo attrezzo? «La palla è un attrezzo instabile, quindi utilizzandola si attivano automaticamente i muscoli posturali che permettono di allenare l'equilibrio e la stabilità – prosegue Salvatore – Creando combinazioni e coreografie poi, oltre all’attività cardiovascolare e brucia-grassi, si esegue un lavoro di coordinazione e di tonificazione, il tutto condito con l'energia della musica pop, latina e hip hop». Ecco quindi gli esercizi che ti suggerisce Salvatore per provare i benefici effetti ottenibili da un workout di Real Ball Fitness!
  • Metaboxe

  • Dancework

    Dance cardio workout è un allenamento un po’ alternativo ma sicuramente molto divertente ed efficace. Musica e divertimento sono il mix perfetto per staccare la spina e divertirti guadagnandoci in relax. Abbiamo così pensato di abbinare la musica al tuo workout per darti la possibilità di allenarti e divertirti.

    Attrezzatura necessaria per il Dance Cardio Workout

    Non ti serve un’attrezzatura particolare o difficile da reperire, basta munirti di:
    • Un paio di scarpe adatte ai workout ed un abbigliamento comodo. Le scarpe possono sembrare un accessorio poco importante ma in realtà, avere una buona ammortizzazione, ti eviterà fastidiosi dolori a caviglie e ginocchia.

    Quando allenarsi con il Dance Cardio Workout

    Dance Cardio Workout La particolarità di questo workout è che, con i suoi 40 minuti, non può essere certo considerato un mini workout. Senza contare poi che è davvero molto completo e permette di allenare tutto il corpo. Essendo essenzialmente un allenamento di tipo cardio, si consiglia di farlo 2 volte a settimana, meglio se a giorni alterni. Si tratta di un total body della durata di 40 minuti che ti consentirà di bruciare calorie ed anche lo stress della giornata. Hai passato tutto il giorno in ufficio? Nel tuo negozio sembrava che l’orario di chiusura non arrivasse mai?  Cosa fare per far tornare il sorriso? DANZA! continuare a danzare, finchè ci sarà musica. L’obbiettivo è quello di bruciare un sacco di calorie e, nel contempo, allungare la muscolatura in modo da costruire un corpo magro, tonico ed armonioso.   Buon workout!
  • Tra poco

    i prossimi corsi

    Nessun corso per oggi

  • Facebook

    Facebook By Weblizar Powered By Weblizar